4 ottobre 2011

Polpettone di tonno


Un’altra ricetta estiva che ho proposto nel brunch di domenica è un polpettone di tonno, gustoso e sfizioso…una fetta tira l’altra!!!!!

POLPETTONE DI TONNO
Ingredienti
300g di tonno
3 patate
30g parmigiano reggiano
2 uova
Pangrattato qb
Prezzemolo
Sale e pepe qb
Lessate le patate per una ventina di minuti, fatele raffreddare poi sbucciatele e schiacciatele.
In una ciotola mettete il tonno sgocciolato e sbriciolatelo. Aggiungete il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato e le patate schiacciate. Aggiungete le uova che avete sbattuto in una ciotola e aggiungete il pangrattato fino a rendere sodo il composto.  Mescolate tutto bene e aggiustate di sale e pepe.
Versate il composto in un canovaccio e date la forma del polpettone, avvolgete stretto e legate il canovaccio alle estremità con dello spago ben stretto (fate una caramella). Fate bollire dell’acqua in una pentola sufficientemente grande per contenere il vostro polpettone, quando l’acqua arriva a bollore immergete delicatamente la “caramella” e lasciate cuocere il polpettone per circa 15/20 minuti.
Scolatelo e lasciatelo raffreddare.
Servitelo accompagnato da una citronette  o da maionese .



CITRONETTE
Ingredienti
Olio evo
Limoni
Sale e pepe
Emulsionate l’olio evo con il succo di limone filtrato, aggiungete sale e pepe.
Alcuni per dare più consistenza alla salsa aggiungono del pane grattugiato.
Questa salsa si usa per condire pesce alla grigia, verdure alla griglia o lessate e insalata.

MAIONESE
Ingredienti
2 tuorli
½ limone
200ml olio evo
Sale e pepe
In una ciotola mettete i tuorli (l’uovo deve essere a temperatura ambiente), fate attenzione quando separate il tuorlo dall’albume perché non devono esserci tracce di albume nei tuorli che utilizzate.
Aggiungete il sale e il pepe e sbattete utilizzando lo sbattitore elettrico ( o il minipimer o la frusta). Aggiungete l’olio a filo continuando a girare lo sbattitore elettrico sempre nello stesso verso. Finito l’olio versate sempre a filo il succo di ½ limone filtrato. Aggiustate di sale e pepe.
Potete conservare la maionese in frigo coperta da pellicola.
Se la maionese impazzisce (si formano dei grumi) generalmente è perché viene aggiunto troppo olio senza permettere al tuorlo di “assorbirlo”.

4 commenti:

  1. Miam ! Arriviamo ;-)

    RispondiElimina
  2. Valérie, ho dimenticato di firmare... ;-)

    RispondiElimina
  3. anche x questo uno strappo alla regola!buono!!!!

    RispondiElimina