5 novembre 2014

Crostatine al caffè


Diciamo pure dopo la terza tazza di caffè…sono caffè dipendente lo ammetto!!!

Per me la mattina è durissima alzarmi (ma il principe non sente ragioni e quando inizia a prendermi a zampate o musate capisco che volente o nolente devo abbandonare il mio letto) e soprattutto è difficile connettere (grazie al cielo il principe non pretende grandi discorsi appena sveglia si accontenta di qualche mugugno). Dopo aver sfamato il padrone di casa mi prendo un caffè, il secondo prima di uscire di casa e il terzo appena arrivo al lavoro…allora e solo allora inizio a ricordare il mio nome.

Una dei regali più apprezzati ricevuti da mamma è stata la macchinetta del caffè della Nespresso (anche se mi è arrivata senza George): facile da usare, veloce e non richiede troppo sforzo mattutino. Il caffè è sempre ottimo, tantissime le varianti, ma Volluto, Vaniglia e Caramello stravincono. Qualche mese fa in un negozio di cialde compatibili (non ci siamo il caffè Nespresso è un’altra cosa) ho scoperto il caffè alla sambuca (non alcolico!!!!! Lo specifico per chi sostiene che io sia l’erede di Sue Ellen)…Buonissimo!!!! L’unica cialda non originale che merita, ma è più adatta la sera…

Come dicevo io non vivo senza caffè e ho voluto mettere questo ingrediente in un dolce. Ho fatto una crema con cui riempire una crostatina, ma è ottima anche per farcire una torta di pan di spagna.


Crostatine al caffè
Ingredienti
Pasta Frolla *
125g burro
50g zucchero a velo
1 uovo
1 tazzina di caffè alla vaniglia (in alternativa una tazzina di caffe e mezza bacca di vaniglia)

Sbattete l’uovo con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto spumoso. Fatelo addensare a bagno maria.
Quando avrà raggiunto la consistenza di una crema toglietelo dal fuoco, aggiungete il caffè e mescolate bene fino a  che il caffè si sarà incorporato nella crema.
Con la planetaria (o le fruste elettriche) lavorate il burro morbido fino ad ottenere un composto soffice, aggiungete la crema al caffè e continuate a lavorare fino a che il composto non sarà omogeneo.


Pasta Frolla di Maurizio Santin da “Pasticceria Le mie ricette di base”
Ingredienti
500g farina
285g burro morbido
140g zucchero a velo
50g farina di mandorle
2 uova
½ baccello di vaniglia
½ cucchiaio di fior di sale

Setacciate 250g di farina nella ciotola dell’impastatrice o nella planetaria, aggiungete il sale, lo zucchero, il burro a pezzetti, i semini del baccello di vaniglia, le uova e la farina di mandorle. Cominciate a lavorare a bassa velocità fino ad ottenere un composto quasi omogeneo. Incorporate quindi il resto della farina setacciata e lavorate finchè il composto non sarà omogeneo.
Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola alimentare, lasciate riposare la pasta frolla in frigo per  12 ore prima di utilizzarla.
Dopo averla fatta riposare stendetela con lo spessore di circa ½ cm e rivestite le forme per le crostatine (che avete precedentemente imburrato e infarinato), bucherellate il fondo con la forchetta e infornate a 180° per 15 minuti (controllate sempre perché i tempi di cottura cambiano da forno a forno, le crostatine saranno pronte quando inizieranno a dorarsi.

Lasciate raffreddare prima di riempire con la crema al caffè.

Ho usato questo per decorare le mie crostatine.


1 commento:

  1. quella crostatina sta chiamando proprio me! caffeinomane anche io :-)

    RispondiElimina